Passaggio generazionale in agricoltura – Il contratto di affiancamento

Una delle principali novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2018 è senza dubbio il contratto di affiancamento, il quale rappresenta un’importante opportunità per il passaggio generazionale in agricoltura.

Tramite questo istituto, l’agricoltore esperto e il giovane agricoltore si uniscono nella gestione dell’azienda del primo, il quale deve mettere a disposizione le proprie conoscenze e competenze; il giovane agricoltore, invece, deve partecipare direttamente alla gestione dell’azienda, contribuendo eventualmente anche alla sua innovazione e al suo sviluppo. Al termine del contratto di affiancamento, poi, sono previste numerose agevolazioni per il trasferimento dell’azienda in capo al giovane agricoltore.

Per provare a scoprire qualcosa in più di questo interessante istituto, ecco un videoapprofondimento realizzato dall’Avv. Vanni Fusconi sul tema.

SEGUICI: