Circ. n. 334/2017 - La denuncia al datore non è giusta causa di licenziamento


Se il lavoratore subordinato denuncia penalmente il proprio datore, tale atto non è sufficiente per essere qualificato come giusta causa di licenziamento disciplinare
. Lo ha deciso la Corte di Cassazione con la sentenza n. 22375/2017.


Per visionare il contenuto devi avere un abbonamento attivo a CIRCOLARI.


   


Professionisti di riferimento

Prof. Maurizio LeoDocente Scuola di istruzione
Guardia di Finanza Roma
Gian Paolo TosoniPubblicità de Il Sole 24 ORE
Esperto in Materia Fiscale del Settore Agricolo
Luciano MattarelliEsperto in Materia Fiscale del Settore Agricolo
Angelo FrascarelliProfessore Associato
Università degli Studi di Perugia

Professionisti di riferimento

Prof.Maurizio LeoDocente Scuola di istruzione
Guardia di Finanza Roma
Gian Paolo TosoniPubblicità de Il Sole 24 ORE
Esperto in Materia Fiscale del Settore Agricolo
Luciano MattarelliEsperto in Materia Fiscale del Settore Agricolo
Angelo FrascarelliProfessore Associato
Università degli Studi di Perugia

SEGUICI: