tr?id=945082922274138&ev=PageView&noscript=1 Contratti di locazione. L'attestato di prestazione energetica (APE) non è più obbligatorio
SOCIAL:
Area Riservata

Archivio

Contratti di locazione. L'attestato di prestazione energetica (APE) non è più obbligatorio

A partire dallo scorso 24 dicembre, per i contratti di locazione di singole unità immobiliari non è più in vigore l’obbligo di allegare l’Attestato di prestazione energetica (APE). 

Tale vincolo si mantiene infatti per i soli trasferimenti a titolo oneroso e per le locazioni di interi edifici.

L’unico onere in capo al locatore, per tutte le nuove locazioni (ad eccezione di quelle di durata inferiore ai 30 giorni nell’arco di un anno), sarà quello di informare il conduttore in merito alla prestazione energetica del bene immobile oggetto del contratto.

Per adempiere a tale obbligo, dovrà essere inserita nel contratto di locazione una apposita clausola con la quale il conduttore dichiara di aver ricevuto dal locatore le informazioni e la documentazione in merito alla prestazione energetica del bene locato. Il relativo attestato dovrà comunque essere messo a disposizione dell’inquilino nel momento stesso in cui le trattative hanno inizio.

La mancata inclusione della clausola sopra citata, comporta l’applicazione di sanzioni a partire da €. 1.000,00 fino ad €. 4.000,00.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Please publish modules in offcanvas position.