tr?id=945082922274138&ev=PageView&noscript=1 Proroga versamenti modello UNICO 2015
SOCIAL:
Area Riservata

Archivio

Proroga versamenti modello UNICO 2015

Il Mef, con il Comunicato stampa n. 121 del 09/06/2015, ha annunciato l’imminente pubblicazione sulla G.U. dell’apposito DPCM contenente la proroga del termine (inizialmente fissato il 16/06/2015) per il versamento delle imposte risultanti dal mod. UNICO / IRAP 2015.

La proroga riguarda sia i soggetti che esercitano attività per le quali sono stati approvati gli studi di settore, sia coloro che presentano cause di esclusione o inapplicabilitàdagli stessi, compresi i soggetti che adottano il regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e per i lavoratori in mobilità, i soggetti che determinano il reddito forfetariamente, nonché i soci di società di persone e di società di capitali in regime di trasparenza.

In particolare, i versamenti andranno effettuati:

  • entro il 6/07/2015, senza alcuna maggiorazione;
  • dal 7/07/2015 al 20/08/2015, con la maggiorazione dello 0,40%.

Rimane fissato al 16/06/2015 e al 16/07/2015 (con la maggiorazione dello 0,40%) il termine di versamento per i contribuenti non interessati dagli studi si settore (privati, soggetti ai parametri, ecc.).

Come in passato, la proroga trova applicazione per i versamenti delle imposte risultanti dalle dichiarazioni i cui termini sono fissati al 16/06/2015 e, di conseguenza, oltre al versamento del saldo 2014 e dell’acconto 2015 di Irpef, Ires e Irap sono da ritenersi differiti anche i versamenti dovuti dai soggetti che fruiscono della proroga relativi a:

  • addizionali Irpef;
  • saldo Iva per i soggetti che presentano la dichiarazione in forma unificata;
  • contributi previdenziali(IVS, Gestione separata INPS, contributi CIPAG);
  • imposta sostitutiva(regime nuove iniziative e regime dei minimi);
  • cedolare secca, acconto del 20%per i redditi a tassazione separata, IVIE / IVAFE.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Please publish modules in offcanvas position.