fbpx
SOCIAL:
Area Riservata

Archivio

Introdotto l’obbligo di revisione delle macchine agricole

Con Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 20 maggio 2015, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 149 del 30 giugno 2015, è stato introdotto l’obbligo di revisione delle macchine agricole a partire dal 31 dicembre 2015.

Tale nuova disposizione riguarderà:

  • I trattori agricoli;
  • Macchine agricole operatrici semoventi a due o più assi
  • Rimorchi agricoli aventi massa complessiva a pieno carico superiore a 1,5 tonnellate e con massa complessiva inferiore a 1,5 tonnellate, se le dimensioni d'ingombro superano i 4,00 metri di lunghezza e 2,00 metri di larghezza.

I trattori agricoli dovranno essere sottoposti alla revisione a partire dal 31 dicembre 2015 e successivamente si dovrà revisionare il mezzo ogni cinque anni entro il mese corrispondente alla prima immatricolazione, secondo l’anno stabilito nella tabella presente all’Allegato 1 del suddetto Decreto.

Per quanto riguarda le altre macchine agricole menzionate dal Decreto in esame, si evidenzia che l’obbligo scatterà a partire dal 31 dicembre 2017, e dovranno essere ripresentate per la revisione ogni 5 anni.

Sono altresì obbligate alla revisione:

  • Macchine impiegate per la costruzione e la manutenzione di opere civili o delle infrastrutture stradali o per il ripristino del traffico;
  • Macchine sgombraneve, spartineve o ausiliarie, quali spanditrici di sabbia e simili;
  • Carrelli, quali veicoli destinati alla movimentazione di cose.

Per questi ultimi macchinari l’obbligo di revisione scatterà a partire dal 31 dicembre 2018.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Please publish modules in offcanvas position.