fbpx
SOCIAL:
Area Riservata

Archivio

Preclusa la possibilità di effettuare la vendita diretta fuori dall’azienda agricola? Arrivano i chiarimenti del Ministero

La vendita dei prodotti agricoli, a cielo aperto, è sempre e ovunque consentita, purché l’imprenditore agricolo abbia la materiale disponibilità dell’area. Questo principio è desumibile dallo stesso art. 4 del D.lgs 228/2001 che non pone alcun limite territoriale all’attività di vendita diretta svolta dall’imprenditore agricolo.

Questi sono gli importantissimi chiarimenti offerti dal Ministero delle Politiche Agricole che, con la nota 2855 del 7 agosto scorso (diretta al MISE), ha definito i termini di una questione in merito alla quale la direzione generale per il mercato e la concorrenza del Mise aveva fornito un'interpretazione a dir poco restrittiva.

Infatti Il MISE, con la Risoluzione n. 47941 del 3 aprile 2015, ampiamente criticata dagli esperti di Consulenzaagricola.it (in tal senso si veda la nostra circolare n. 157/2015), aveva erroneamente sostenuto che la vendita diretta non poteva avvenire al di fuori dell'azienda agricola.

Proprio in merito a tale aspetto il Mipaaf, seguendo l’orientamento dei nostri esperti e dopo aver rivendicato la propria competenza in materia, ha contestato l'interpretazione fornita dal dicastero dello sviluppo economico con la richiamata risoluzione. Infatti, in quell’occasione sarebbe stata fornita una interpretazione restrittiva delle disposizioni, ritenendo vietata la vendita all'esterno dell'azienda agricola.

Il Ministero ribadisce che alla luce di una corretta interpretazione dell’art. 4 del dlgs 228/2001 deve essere considerata “bene aziendale” anche una superficie o un'area nella disponibilità dell'imprenditore agricolo in virtù di un titolo legittimo, ancorché tale area o superficie siano diverse dai terreni su cui è svolta l'attività di produzione.

Ciò fa si che l’attività di vendita diretta, di cui all’art. 4 del D.Lgs 228/2001, possa essere legittimamente svolta su qualsiasi superficie di cui l’imprenditore agricolo abbia la disponibilità in virtù di un titolo idoneo, a prescindere dal fatto che tale area sia ubicata sui terreni agricoli adibiti alla produzione.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Please publish modules in offcanvas position.