tr?id=945082922274138&ev=PageView&noscript=1 Bonus 80 Euro e compensazioni in F24
SOCIAL:
Area Riservata

Archivio

Bonus 80 Euro e compensazioni in F24

I sostituti d’imposta, il prossimo 16 giugno/16 luglio, si troveranno a compensare i crediti derivanti dall’erogazione del “bonus 80 Euro”, direttamente in F24 con apposito codice tributo 1655.

Per le aziende in possesso di cartelle esattoriali scadute di importo superiore a 1.500,00 Euro, si pone un problema di compensazione di crediti erariali, ad oggi ancora non risolto.

La norma, dal 2011, vieta la compensazione di crediti per imposte erariali in presenza di debiti iscritti a ruolo per imposte della stessa natura (erariali).

E’ comunque possibile compensare crediti sino a copertura del debito, ma qualora lo stesso sia superiore ai 1.500,00 Euro il limite è da intendersi tassativo ed assoluto.

Nel limite dei 1.500,00 Euro sono esclusi eventuali debiti riguardanti contributi ed agevolazioni erogate sotto forma di credito d’imposta.

Ad oggi, le aziende che dovessero trovarsi nelle condizioni sopra esposte, si vedrebbero costrette a non poter compensare in F24 i crediti derivanti dall’erogazione del bonus, almeno sino a quando l’Agenzia delle Entrate non fornisce chiarimenti in merito.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Please publish modules in offcanvas position.