fbpx
SOCIAL:
Area Riservata

Archivio

Assunzioni congiunte in agricoltura

Il 10 settembre 2014 entra in vigore la L. 99/2013 che ha introdotto nuove modalità operative per le assunzioni congiunte in agricoltura.
Si apre un nuovo capitolo che, congiuntamente ai contratti di rete, offrirà nuove opportunità al comparto agricolo. 

Il provvedimento definisce le modalità di comunicazione di assunzione, trasformazione e cessazione dei lavoratori dipendenti per lo svolgimento di prestazioni lavorative presso imprese agricole appartenenti allo stesso gruppo di imprese, oppure riconducibili allo stesso proprietario o a soggetti legati tra loro da vincolo di parentela o di affinità entro il terzo grado, oppure legate tra loro da contratto di rete a condizione che il 50% delle imprese coinvolte siano agricole

Soggetti obbligati e modalità di comunicazione

Le disposizioni pubblicate in Gazzetta Ufficiale si soffermano principalmente sui soggetti obbligati alla comunicazione presso il Centro per l’impiego e precisamente:

  • Gruppi di impresa: la comunicazione deve essere effettuata dall’impresa capogruppo;
  • Imprese riconducibili allo stesso proprietario: la comunicazione deve essere effettuata per il tramite dello stesso proprietario;
  • Soggetti legati da vincoli di parentela o legate tra loro da un contratto di rete: Le comunicazioni devono essere effettuate tramite il soggetto individuato da uno specifico accordo o dal contratto di rete sottoscritto;

Opportunità

Le assunzioni congiunte permettono a due o più imprese agricole, con i requisiti sopra esposti, di assumere congiuntamente uno o più lavoratori per lo svolgimento di prestazioni lavorative in ambito agricolo.

In attesa che entro la data di entrata in vigore del provvedimento, gli Enti incaricati provvedano a dare maggiori specifiche di carattere operativo e tecnico, è opportuno precisare che i co-datori rispondono in solido delle obbligazioni contrattuali, previdenziali e di legge.

A queste prime indicazioni seguiranno, con la tempestività che ci contraddistingue, altre informative non appena saranno disponibili  le necessarie circolari applicative.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Please publish modules in offcanvas position.