tr?id=945082922274138&ev=PageView&noscript=1 Emissione comunicazione debitoria relativa alla gestione separata dei committenti
SOCIAL:
Area Riservata

Archivio

Emissione comunicazione debitoria relativa alla gestione separata dei committenti

Lo scorso 5 settembre l’Inps ha comunicato che sono state elaborate le situazioni debitorie delle aziende committenti che nell’anno 2013,  hanno denunciato mediante flusso mensile EMENS, il pagamento di compensi ai soggetti iscritti alla Gestione separata ( art. 2, comma 26 L. 335/1995).

I committenti interessati e loro intermediari possono visualizzare le posizioni a debito tramite cassetto committenti GS oppure mediante delega al professionista.

La comunicazione è anticipata tramite messaggio di posta elettronica all’azienda committente e all’intermediario collegato, ed è composta da due prospetti relativi alla situazione debitoria dei contributi e delle sanzioni

La situazione debitoria comprende:

  • L’omesso pagamento del tributo, sia totale che parziale, relativo al/ai singoli periodi di competenza;
  • Le sanzioni civili calcolate su contributi omessi;
  • Le sanzioni civili calcolate sul ritardato pagamento del contributo dovuto.

Le aziende committenti, che hanno inviato erroneamente denunce per compensi non corrisposti effettivamente nel periodo di competenza denunciato, dovranno inviare urgentemente le correzioni al fine di evitare l’errata emissione di avvisi di addebito.

Inoltre L’INPS invita i contribuenti ad utilizzare il canale della posta elettronica certificata per comunicare l’errata esposizione dei dati o altra situazione relativa alla comunicazione debitoria.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Please publish modules in offcanvas position.