tr?id=945082922274138&ev=PageView&noscript=1 Limiti sovrapressione dei vini
SOCIAL:
Area Riservata

Archivio

Limiti sovrapressione dei vini

L’aggiunta di anidride carbonica ai vini è ammessa, purché la sovrappressione definitiva sia inferiore a 1 bar. L’aggiunta stessa, inoltre, non comporta l’obbligo di riportare la scritta “vino addizionato di anidride carbonica”.

Relativamente   alla   categoria   “vino   tranquillo”   non   sono   stabiliti   limiti   specifici   riguardanti   la sovrappressione.

Il regolamento Ce n. 606/09, ammette espressamente l’aggiunta di anidride carbonica:

per i vini tranquilli, purché nel vino trattato immesso al commercio non sia superiore a 3 g/l e purché la sovrappressione dovuta all’anidride carbonica aggiunta sia inferiore a 1 bar alla temperatura di 20 °C”

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Please publish modules in offcanvas position.