tr?id=945082922274138&ev=PageView&noscript=1 Etichettatura, ammessa la denominazione della societa’ in sigla e possibilita’ di omettere la forma giuridica
SOCIAL:
Area Riservata

Archivio

Etichettatura, ammessa la denominazione della societa’ in sigla e possibilita’ di omettere la forma giuridica

Il Mipaaf con la circolare 97 del 3 febbraio scorso, a seguito quesiti, fornisce alcuni chiarimenti in ordine all’indicazione in etichetta della denominazione dell’imbottigliatore nonché alla forma giuridica.

In ordine al primo quesito: dell'utilizzo della denominazione sociale in forma abbreviata o in sigla, il Mipaaf conferma che l'art. 4, comma 1, del DM 13 agosto 2012, prevede che «Ai sensi dell'art. 56, paragrafi 2, 3 e 4 del regolamento (Reg. (CE) n. 607/2009), si intende per nome dell'imbottigliatore, del produttore, del venditore e dell'importatore, il nome o la ragione sociale indicata per esteso; in alternativa, è consentito riportare la forma abbreviata a condizione che essa risulti dall'atto costitutivo o dallo statuto e sia documentata come tale presso l'Ufficio del Registro delle imprese, sotto la voce "denominazione".

La norma nazionale appena citata, in applicazione delle corrispondenti disposizioni dell'Unione europea, consente pertanto che nell'etichettatura dei vini possa essere utilizzata la forma abbreviata della denominazione sociale, purché debitamente documentata.
Resta esclusa, invece, la possibilità di indicare qualsiasi altra dicitura o sigla (sinonimi, marchi, abbreviazioni, denominazioni di prodotti e similari), che non corrisponda alla sigla della denominazione/ragione sociale.
Per quanto concerne il secondo quesito ovvero, l'indicazione delle sigle della forma giuridica, prosegue la circolare, si è dell'avviso che la stessa possa essere omessa, posto che la definizione fornita nella circolare del Ministero dello sviluppo economico n. 3668/C del 27/02/2014 (S.O. n. 23 alla G.U. n. 63 del 17/03/2014), ai fini della compilazione del modello S1, prevede che "Per sigla si intende anche una stringa di pochi caratteri che in modo conciso e condensato identifichi comunemente l'impresa (come ad esempio le sigle automobilistiche delle province) e non un'estesa abbreviazione della denominazione."

Fonte: Circ.Mipaaf n.97 del 03/02/2015

 ©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Please publish modules in offcanvas position.