tr?id=945082922274138&ev=PageView&noscript=1 Contributi danni da eventi calamitosi (scadenza 28 gennaio 2020)
SOCIAL:
Area Riservata

Contributi danni da eventi calamitosi (scadenza 28 gennaio 2020)

Stanziamento di 350.000 euro per contributi danni da eventi calamitosi (scadenza  28 gennaio 2020).

Gli eventi rientranti in questo stanziamento sono:

  • frane a seguito di piogge persistenti ed eccesso di neve tardiva del periodo dal 4 al 29 maggio 2019 che hanno colpito territori della Provincia di Reggio Emilia;
  • frane ed esondazioni a seguito di piogge persistenti ed eccesso di neve del periodo dal 4 al 29 maggio 2019 che hanno colpito territori della Provincia di Modena
  • frane ed esondazione dei fiumi savio e montone a seguito di piogge alluvionali ed eccesso di pioggia del periodo dal 4 al 29 di maggio 2019 che hanno colpito territori della Provincia di Forlì-Cesena;
  • venti forti del periodo dal 29 ottobre 2018 al 30 ottobre 2018 che hanno colpito territori della Provincia di Piacenza
  • venti impetuosi del periodo dal 27 ottobre 2018 al 2 novembre 2018 che hanno colpito territori della Provincia di Reggio Emilia;
  • esondazione del fiume Reno e dello Scolo Riolo causato dalle piogge alluvionali del periodo dal 2 febbraio 2019 al 3 febbraio 2019 - territori Città Metropolitana di Bologna  

Alla domanda, prima della sua protocollazione, dovrà essere allegata:

− una stima tecnica che rilevi oltre alla natura del danno, le strutture/infrastrutture interessate e le relative opere di ripristino, nonché il nesso di causalità diretto tra l’avversità atmosferica assimilabile a calamità naturale e il danno subito dall’impresa oltre alla quantificazione del decremento a livello di complessivi beni danneggiati del valore equo di mercato degli stessi, ossia la differenza tra il valore degli attivi immediatamente prima e immediatamente dopo il verificarsi dell'avversità atmosferica assimilabile a una calamità naturale;

− un’autodichiarazione art. 75-76 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, nella quale si dichiari che la propria posizione aziendale con riferimento a quanto previsto al sopra richiamato comma 9, articolo 25 del Reg. (UE) 702/2014, in ambito di adesione al sistema assicurativo agevolato

- n. 3 preventivi di spesa per acquisto di dotazioni e quadro di raffronto firmato dal beneficiario e sottoscritto da tecnico qualificato

- autorizzazioni per l'esecuzione lavori in progetto: dichiarazione sostitutiva firmata da legale rappresentante con gli elementi indispensabili per il reperimento (tipologia ed estremi del documento, pubblica amministrazione che lo ha rilasciato); se non ancora disponibile al momento della domanda tale documento potrà essere prodotto in seguito;

- per tipologie di intervento che necessitano di dia o scia: dichiarazione del tecnico progettista che le opere sono soggette a dia o scia;

- copia mappali catastali (scala 1:2.000) delle particelle su cui si intende eseguire le opere con evidenziata l'ubicazione delle stesse (titolo possesso delle particelle per durata almeno pari al vincolo di destinazione di cui all'art. 19 della L. R. 15/97. potranno considerarsi anche contratti di durata inferiore, purché gli stessi contengano una clausola di tacito rinnovo e che al momento della domanda ci sia una dichiarazione del proprietario attestante la disponibilità a prolungare la validità del contratto. all'atto di presentazione domanda pagamento, il titolo di conduzione dovrà avere durata idonea per rispetto vincolo destinazione. in caso di contratto di comodato gratuito, questo dovrà risultare registrato);

- computo metrico estimativo delle opere edili redatto conformemente al prezzario regionale in vigore;

- computo metrico estimativo per le opere di miglioramento fondiario redatto conformemente al prezzario regionale in vigore;

- disegni progettuali ed eventuali layout.

- Durc regolare

Bando: http://agricoltura.regione.emilia-romagna.it/servizi-online/come-fare-per/bandi-d-lgs-102-2004-modificato-con-d-lgs-n-32-2018-i-cui-termini-di-presentazione-delle-domande-sono-aperti/bandi-d-lgs-102-2004-modificato-con-d-lgs-n-32-2018-i-cui-termini-di-presentazione-delle-domande-sono-aperti

In evidenza:

- comma 7: danni materiali ad attivi quali immobili, attrezzature e macchinari, scorte e mezzi di produzione causati da avversità atmosferiche assimilabili a calamità naturali sono calcolati sulla base dei costi di riparazione o del valore economico che gli attivi colpiti avevano prima dell'avversità atmosferica assimilabile a una calamità naturale. Tale calcolo non supera i costi di riparazione o la diminuzione del valore equo di mercato a seguito della calamità, ossia la differenza tra il valore degli attivi immediatamente prima e immediatamente dopo il verificarsi dell'avversità atmosferica assimilabile a una calamità naturale;

- comma 9: gli aiuti concessi ai sensi dell’articolo 25 sono ridotti del 50%, salvo quando sono accordati a beneficiari che abbiano stipulato una polizza assicurativa a copertura di almeno il 50% della loro produzione media annua o del reddito ricavato dalla produzione e dei rischi climatici statisticamente più frequenti nello Stato membro o nella regione di cui trattasi per cui è prevista una copertura assicurativa.

Le zone delimitate di interesse al bando sono le seguenti:

  • Frane a seguito di piogge persistenti ed eccesso di neve tardiva del periodo dal 4 al 29 maggio 2019 che hanno colpito territori della provincia di Reggio Emilia (comune, fogli di mappa catastali):
  • Baiso 11-45
  • Carpineti 61-65-70-83-87
  • Casina 8-12
  • Castelnuovo Monti 20
  • Toano 10-17-34-35-51-52
  • Ventasso Ex Ramiseto 9
  • Vetto 12
  • Viano 17-28
  • Frane ed esondazioni a seguito di piogge persistenti ed eccesso di neve del periodo dal 4 al 29 maggio 2019 che hanno colpito territori della provincia di Modena (comune, fogli di mappa catastali)
  • Bomporto 30 – 31 - 33
  • Castelvetro di Modena 36 – 45 - 46 - 48
  • Fanano 21
  • Guiglia 19 – 34
  • Lama Mocogno 39
  • Marano sul Panaro 14 – 28
  • Montese 68 – 69
  • Palagano 5
  • Pavullo Nel Frignano 1 – 49 - 79 – 88 – 89 – 91 - 96 - 99 – 100 – 109 – 115- 127
  • Polinago 50
  • Prignano sulla Secchia 25 – 26 -78
  • Serramazzoni 13 – 68
  • Zocca 3

Frane ed esondazione dei fiumi savio e montone a seguito di piogge alluvionali ed eccesso di pioggia del periodo dal 4 al 29 di maggio 2019  che hanno colpito territori della Provincia di Forlì-Cesena (Comune, Fogli Di Mappa Catastali)

Bagno Di Romagna 8

Castrocaro Terme E Terra Del Sole (Sez B)2

Cesena (Sez. A) 4, 12, 13, 14, 19, 24, 25, 26,42, 43, 59, 61, 62, 77, 78,96, 133, 136, 146, 181, 188, 189, 250

Cesena Sez. B 4, 7, 8, 10, 11

Civitella Di Romagna 135

Forlì 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10,11, 16, 17, 18, 19, 24, 27,

28, 29, 30, 31, 32, 40, 61, 62, 186, 236, 265, 266, 287, 288, 289

Meldola 4, 11, 82, 100

Mercato Saraceno 19

Modigliana 39, 54

Portico E San Benedetto 4, 10

San Mauro Pascoli 20

Santa Sofia (Sez. A) 58

Sarsina (Sez. A) 23, 44, 54, 66

Verghereto 50

  • Venti forti  del periodo dal 29 ottobre 2018 al 30 ottobre 2018 che hanno colpito territori della provincia di Piacenza (Comune, fogli di mappa catastale)
  • Comune di Bettola 7 – 22 – 24 – 28 – 35 – 36 - 38;
  • Comune di Bobbio 1 – 2 – 3 – 4 – 5 – 6 – 7 – 8 – 9 – 10 – 11 – 17 – 18 – 19 – 20 – 21 – 22 – 23 – 26 – 27 – 28 – 29 – 30 – 41 – 42 – 43 – 44 – 61 – 88 – 93 – 94 – 99 – 100 – 106 – 107 – 108 – 112;
  • Comune di Corte Brugnatella 22;
  •  Comune di Gropparello 37 – 38 – 39 – 43 - 44;
  • Comune di Luganano Val d’Arda 21 - 22;
  • Comune di Farini 36 – 46 – 54 – 96 - 103;
  • Comune di Ferriere 45;
  • Comune di Morfasso 2 – 3 – 4 – 7 – 8 – 11 – 12 – 13 – 14 – 21 – 22 – 26 – 27 – 29 – 30 – 33 – 39 - 57;
  • Venti impetuosi del periodo dal 27 ottobre 2018 al 2 novembre 2018 che hanno colpito territori della provincia di Reggio Emilia  (Comune, fogli di mappa catastale)
  • Comune di Toano 42;
  • Comune di Villaminozzo 57;

Esondazione del fiume Reno e dello Scolo Riolo causato dalle piogge alluvionali del periodo dal 2 febbraio 2019 al 3 febbraio 2019 -territori Città Metropolitana di Bologna (Comune, fogli di mappa)

Argelato 19-23-24-25-26-30-31-32-33-34-38-39;

Castel Maggiore 2-3-4-5-6-7

Castello d’Argile 6-7-29-30-33

Sala Bolognese 16-27-46-33

San Giorgio di Piano 10-17-18-19-25-26-31-32-34

Please publish modules in offcanvas position.